Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

A.S.D. VALLORCO

NEWS

23/03/2015
DEFIBRILLATORE IN DONO AL VALLORCO CALCIO



DEFIBRILLATORE IN DONO AL VALLORCO CALCIO
 
VALPERGA. Una bella iniziativa che si spera possa sempre prendere più piede nell’ambito della prevenzione e sicurezza. Sabato scorso, nella sede di frazione Gallenca, a Valperga, la Croce Bianca del Canavese ha ospitato un evento formativo per l’utilizzo del defibrillatore. L’appuntamento si è svolto in collaborazione con la società sportiva del Vallorco di Cuorgnè. Infatti, il sodalizio guidato dal presidente Antonio Cesarino ha ricevuto in dono questa importante apparecchiatura invitando dirigenti e staff tecnico a questo incontro per l’abilitazione all’uso.
 
«Il primo ringraziamento - esordisce il numero uno del club altocanavesano - va all’azienda Valbormida stampaggio metalli a caldo di Busano che ci ha fatto dono di questa attrezzatura molto importante in caso di emergenza. Si tratta di una strumentazione costosa, ma di cui avvertivamo la necessità, anche se ci auguriamo di non doverla utilizzare mai. E l’aiuto dell’azienda di stampaggio si è rivelato fondamentale».
 
«Per quanto riguarda la partecipazione al corso di formazione - aggiunge Cesarino - , la risposta da parte di dirigenti e allenatori è stata ottima e questo, indubbiamente, è motivo di soddisfazione. Avere la conferma che c’è la sensibilità giusta verso un problema così importante e sentito non può che far piacere».
 
Una bella esperienza, alla fine, anche per i volontari dell’associazione di pubblica assistenza valperghese. «Anche per noi è stato un momento importante – afferma Luciano Coha, vicepresidente delegato alla formazione - , sia per i contenuti espressi nell’ambito del corso che per l’attenzione dimostrata dalla società Vallorco che annovera molti ragazzi delle giovanili. Un modo, questo, anche per coinvolgere i più giovani ai temi della salute, prevenzione e senso civico. La speranza è che iniziative come quella promossa siano sempre più diffuse. Per parte nostra, è intenzione di dare continuità al percorso intrapreso». Per maggiori informazioni sulle attività è possibile contattare il numero telefonico 0124/616221 o scrivere una mail all’indirizzo crocebianca.canavese@libero.it . (g.c.)
 

     

I NOSTRI SPONSOR