Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

REGOLAMENTO S.G.S VALLORCO 2015/2016

22/08/2015
REGOLAMENTO S.G.S VALLORCO 2015/2016


     

Associazione Sportiva Dilettantistica

VALLORCO
STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

 
REGOLAMENTO DEL SETTORE GIOVANILE
  
Il presente regolamento dovrà essere sottoscritto all’atto dell’iscrizione del ragazzo da almeno uno dei due genitori o da chi esercita la potestà genitoriale. Il regolamento contiene una serie di norme che dovranno essere osservate dai genitori e dagli allievi iscritti al Settore Giovanile dell’Asd VALLORCO, in modo da evitare inutili polemiche e incomprensioni con la società e costruire un rapporto di fiducia reciproca.
 
Art. 1 – ETÀ
L’iscrizione al Settore Giovanile della società ASD VALLORCO è aperta ai ragazzi nati tra il 1999 e il 2010.
 
Art. 2 – ISCRIZIONI
Le iscrizioni sono aperte durante l’intera stagione sportiva e saranno comunque chiuse al raggiungimento del numero massimo di iscritti stabilito dalla società, in modo tale da garantire lo svolgimento di un’attività seria e qualitativa. Tutti i ragazzi e i bambini hanno diritto a svolgere una settimana di prova, prima di effettuare l’iscrizione, previa compilazione di un modulo di “scarico di responsabilità” da parte della società ASD VALLORCO, ferma restando l’obbligatorietà di presentare copia del certificato di idoneità alla pratica sportiva previsto a seconda dell’età del partecipante.
 
QUOTE DI ISCRIZIONE
 
La quota di iscrizione è di 220 euro per tutta la stagione che terminerà al 30/06/2016, comprensiva di materiale tecnico per gli allenamenti, utilizzo della struttura sportiva, assicurazione infortuni e tesseramento federale.
Dalla quota d’iscrizione è escluso il costo dell’abbigliamento che verrà valutato secondo le esigenze per un massimo di 100 euro per il kit completo.
Per tutte le modalità di iscrizione e le informazioni è possibile consultare il sito ufficiale www.asdvallorco.it oppure chiamare i responsabili:
TRUCANO MAURIZIO al numero 3403975540 o PULLICI LUIGI al numero 3488279616 dal lunedì al venerdì dalle ore 17,00 alle ore 19,30.
L’iscrizione deve essere effettuata utilizzando l’apposita scheda d’iscrizione, disponibile in originale presso la segreteria della sede sita presso il campo sportivo di via Braggio a Cuorgnè. Ai fini dell’iscrizione è necessario che la scheda sia compilata in ogni sua parte. La procedura di iscrizione prevede che ogni partecipante, per ricevere l’autorizzazione a svolgere l’attività, abbia provveduto a regolarizzare la propria posizione direttamente presso la segreteria. Il genitore, o l’avente la patria potestà, dovrà firmare l’apposito modulo relativo alle assunzioni di responsabilità e consegnare i seguenti documenti alla segreteria:
  1. Scheda d’iscrizione e informativa e consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. 196/03;
  2. Certificato medico;
  3. Per i giovani di età inferiore ai 12 anni: il certificato di stato di buona salute (idoneità sportiva per attività non agonistica);
  4. Per i giovani di età compresa tra i 12 anni compiuti ed i 16 anni: certificato medico valido per attività agonistica;
  5. Una foto tessera;
  6. Certificato anagrafico plurimo di stato di famiglia, nascita e residenza ad uso sportivo (documento richiesto a chi si tessera per la prima volta alla Figc o a chi nella stagione scorsa è stato tesserato per altra società sportiva)
  7. Codice fiscale (tessera sanitaria)

La scheda di iscrizione dovrà essere consegnata, insieme alla documentazione ivi espressamente indicata, presso la segreteria della società. Il modulo di tesseramento dovrà essere obbligatoriamente firmato da entrambi i genitori oltreché dal giocatore. In caso di mancanza di uno dei due genitori occorrerà presentare apposito certificato che attesti il motivo dell’assenza di una delle due firme. Per ogni chiarimento in merito è possibile richiedere informazioni in segreteria.
 
Il tesseramento degli atleti stranieri prevede il deposito di apposita documentazione, a seconda dello “status” del giocatore. Recandosi in segreteria sarà possibile conoscere, caso per caso, i documenti necessari per la richiesta di tesseramento alla Figc.
 
Art. 3 DURATA DEGLI ALLENAMENTI
Gli allenamenti, indicativamente, inizieranno alla fine del mese di agosto 2015 e si concluderanno nel mese di Giugno 2016.
 
TURNI E ORARI: gli allenamenti si svolgeranno a Cuorgnè, nell’impianto sportivo di via Braggio, con turni di due o tre sedute alla settimana in base alla categoria di appartenenza.
Per la categoria PORTIERI sono previste due sedute specifiche settimanali con i nostri preparatori dei portieri.
 
L’obiettivo didattico del settore giovanile dell’Asd Vallorco è quello di garantire una corretta educazione allo sport e al calcio in particolare, nel rispetto di tutte le tappe della formazione fisiologica, ma anche psico-pedagogica, di ciascun partecipante. Lo staff del settore giovanile seguirà costantemente i ragazzi perché ciò avvenga all’insegna del divertimento: il gioco, la serenità e la possibilità di esprimere la propria fantasia sono, per ogni ragazzo, elementi essenziali per un sicuro apprendimento. Sedute di allenamento mirate, divertenti e coinvolgenti si alternano a partite (le squadre saranno regolarmente iscritte ai campionati ufficiali) in cui i partecipanti potranno mettere a frutto quanto imparato durante la settimana. In relazione alle esigenze tecniche e organizzative del gruppo, i ragazzi iscritti potranno essere coinvolti in iniziative promozionali sportive e/o incontri didattici con altre società, che potranno essere effettuati anche nei giorni festivi.
Nota: in caso di avverse condizioni meteorologiche, il responsabile tecnico si riserverà di effettuare o meno la seduta di allenamento. In questo caso i genitori, prima di lasciare i ragazzi all’ingresso degli spogliatoi o al campo sportivo, dovranno accertarsi dell’eventuale decisione presa in merito, finalizzata soprattutto alla salute e alla sicurezza dei ragazzi. Con la firma del presente regolamento i genitori accettano che giorni e orari degli allenamenti possano essere modificati sia per motivi climatici, sia per motivi organizzativi, tecnici e sportivi.
 
Art. 4 MATERIALE SPORTIVO
Dovendo avere tutti gli allievi la stessa divisa, è necessario personalizzare tutto il materiale a disposizione con cognome e anno di nascita, scrivendo tali informazioni nell’etichetta di ogni capo. L’allievo che dovesse presentarsi al campo con indumenti diversi da quelli ufficiali non verrà autorizzato a prendere parte all’attività.
 
Art. 5 IMPIANTI SPORTIVI
Gli allievi usufruiranno dell’impianto sportivo di via Braggio a Cuorgnè per l’intera stagione sportiva. Atleti, accompagnatori e familiari sono invitati al rispetto delle norme previste dal regolamento interno degli impianti sportivi.
 
Art. 6 ASSICURAZIONE
Con l’iscrizione ogni allievo firmerà un tesserino annuale con la Figc che comprende anche l’assicurazione, prevista dalle vigenti norme federali.
 
Art. 7 VISITE MEDICHE
La vigente normativa prevede che per la pratica sportiva non agonistica, dai 5 anni fino al compimento dei 12 anni, occorra il certificato medico attestante sana e robusta costituzione fisica, rilasciato dal medico o pediatra di base. Gli allievi che durante la stagione sportiva compiranno il
12° anno di età dovranno presentare il certificato medico di idoneità sportiva agonistica. Il certificato medico dovrà essere consegnato prima dell’inizio dell’attività presso la segreteria: teniamo a precisare che qualora l’atleta risulti sprovvisto di certificato medico, non potrà prendere parte, per nessun motivo, alle attività sportive, allenamenti e partite, in quanto sarebbe sprovvisto della copertura assicurativa.
 
Art. 8 RESPONSABILITÀ
La società ASD VALLORCO declina ogni responsabilità per eventuali furti o danni subiti all’interno del centro sportivo di Via Braggio a Cuorgnè, pertanto si consiglia di controllare il materiale al termine dell’allenamento e prima di uscire dallo spogliatoio. I genitori dovranno accompagnare il proprio figlio fino all’ingresso del campo sportivo o degli spogliatoi, accertandosi della presenza dell’allenatore e/o del dirigente accompagnatore. I genitori che non rispettano tale norma si renderanno così responsabili dei rischi in itinere che dovesse subire l’allievo.
 
Art. 9 INDICAZIONI DIDATTICHE
Tutte le attività sportive verranno coordinate e dirette da allenatori con esperienza nel settore.
L’attività che viene svolta dal settore giovanile dell’ASD VALLORCO è suddivisa nelle seguenti fasce d’età:
 
  1. PICCOLI AMICI (nati nel 2008-2009-2010)
  2. PULCINI (nati nel 2005-2006-2007)
  3. ESORDIENTI (nati nel 2003-2004)
  4. GIOVANISSIMI (nati nel 2001-2002)
  5. ALLIEVI (nati nel 1999-2000)
 
Art. 10 INDICAZIONI COMPORTAMENTALI DEGLI ISCRITTI E DEI GENITORI
I signori genitori e tutti gli iscritti al settore giovanile dell’ASD VALLORCO sono invitati a prendere visione e nota delle norme qui indicate che hanno il solo intento di far svolgere l’attività in modo serio e corretto:
  1. Gli allievi che hanno sottoscritto con la società ASD VALLORCO il tesseramento di durata annuale, unitamente ai propri genitori, non possono firmare un altro cartellino nella stessa stagione sportiva, pena il deferimento agli organi di Giustizia Sportiva della Figc e conseguenti sanzioni disciplinari;
  2. Potranno essere concessi nulla-osta per partecipare a tornei, per effettuare allenamenti e partite con altre squadre, non prima del 30 aprile 2016 ed esclusivamente per atleti delle categorie Giovanissimi e Allievi, come previsto del regolamento federale;
  3. Il materiale sportivo in dotazione deve essere sempre pulito e in ordine, sia durante gli allenamenti, sia durante le gare amichevoli o ufficiali;
  4. La divisa consegnata nella stagione deve essere sempre indossata negli allenamenti, nelle partite e in manifestazioni ufficiali e non;
  5. Non sarà consentito agli allievi di svolgere l’allenamento con una divisa diversa da quella ufficiale, eccezion fatta per casi particolari autorizzati dalla società;
  6. Le borse devono essere lasciate obbligatoriamente negli spogliatoi, non per terra o nei campi da gioco. Questo significa che ogni allievo dovrà andare nello spogliatoio prima dell’inizio degli allenamenti e lì attendere disposizioni dal proprio allenatore;
  7. Gli allievi dovranno cambiarsi nello spogliatoio loro assegnato;
  8. Nello spogliatoio gli allievi dovranno tenere un comportamento corretto e nel pieno rispetto delle buone regole di educazione;
  9. Nelle partite ufficiali o amichevoli è obbligatorio indossare la tuta di rappresentanza;
  10. L’orario d’inizio e fine degli allenamenti deve essere rigorosamente rispettato, considerando che i minuti di ritardo accumulati all’inizio non potranno essere recuperati a fine seduta;
  11. Tutti gli allievi, soprattutto quelli dei gruppi squadra (1999-2000-2001-2002), dovranno comunicare telefonicamente e il più tempestivamente possibile al proprio allenatore l’assenza agli allenamenti e alle partite;
  12. Per la propria incolumità personale gli allievi non devono indossare anelli, orologi, orecchini e monili in genere, sia durante gli allenamenti, sia nelle partite amichevoli e ufficiali
  13. Per motivi igienici e per evitare confusione o assembramenti negli spogliatoi non è consentito l’ingresso nei suddetti locali ai genitori e/o ai familiari degli allievi, sia all’inizio che al termine degli allenamenti;
  14. I genitori potranno conferire con la segreteria nei giorni e negli orari stabiliti, mentre con i responsabili si potranno prevedere degli incontri durante la stagione sportiva;
  15. Non sono assolutamente ammesse da parte dei genitori o familiari degli allievi interferenze o ingerenze tecnico-sportive per quanto concerne convocazioni per gare di campionato, tornei e amichevoli, assegnazione dei ruoli in campo, organizzazione dei gruppi squadra, tempi effettivi di gioco e quant’altro appartenga esclusivamente al rapporto tecnico tra l’allenatore e l’allievo; un comportamento non consono alle linee societarie da parte del genitore e/o familiare, potrebbe implicare l’adozione nei confronti dell’allievo di provvedimenti disciplinari, che andrebbero dalla sospensione dagli allenamenti all’allontanamento dai gruppi squadra, fino alla definitiva espulsione dalla società;
  16. Non è consentito a genitori e familiari assumere, sia durante gli allenamenti, sia durante le partite amichevoli o ufficiali, nonché durante le diverse manifestazioni, atteggiamenti antisportivi nei confronti degli arbitri, dei giocatori e dei genitori dei ragazzi della squadra avversaria o dei compagni di squadra, o comunque qualunque comportamento lesivo all’immagine della società;
  17. Nessun genitore potrà entrare in campo durante allenamenti, partite o confronti interni, a esclusione dei dirigenti accompagnatori;
  18. Non sono accettate lamentele sugli spazi di allenamenti destinati ai gruppi. L’obiettivo della società è quello di far crescere l’allievo e ogni valutazione verrà effettuata in funzione di un miglioramento dell’atleta;
  19. I genitori e gli allievi potranno avere notizie e informazioni di vario genere attraverso la lettura dei comunicati affissi nelle bacheche, attraverso il responsabile della segreteria o del Settore Giovanile della società. Nelle bacheche saranno affissi anche i programmi allenamenti/gare, dove saranno indicati campi e spogliatoi che dovranno essere rigorosamente rispettati, salvo diverse comunicazioni;
  20. Tutte le manifestazioni proposte dalla società (manifestazioni, tornei, confronti amichevoli, ecc.) devono essere rispettate e onorate. Tutti gli impegni assunti dalla società devono essere portati a termine;
  21. A nessun allenatore sarà richiesto di condurre a tutti i costi la squadra alla vittoria, l’obiettivo è quello della crescita dell’allievo, pertanto il concetto di risultato non verrà mai preso in considerazione quale fine primario dell’attività, ma si porrà attenzione unicamente alla crescita tecnica, motoria e comportamentale dell’allievo;
  22. Il concetto di gruppo squadra non è vincolante: ogni allievo potrà andare a giocare o ad allenarsi con altri gruppi di allievi; per chi si rifiuta di accettare tali cambiamenti, verranno presi provvedimenti da parte della società. Tali variazioni saranno prese in considerazione esclusivamente e direttamente dai responsabili tecnici.
 
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
Chiunque (genitore o allievo) non dovesse osservare le normative previste nel presente regolamento potrebbe incorrere in provvedimenti disciplinari che vanno dalla sospensione dagli allenamenti, all’allontanamento dai gruppi squadra, fino alla definitiva espulsione dalla società.
 
 
L’ASD VALLORCO
 
 

 

I NOSTRI SPONSOR